Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Contributo di 150 euro a 500 famiglie meno abbienti

L'ISCRIZIONE ALLA SOCIETĄ SPORTIVA? LA PAGANO ASSOSPORT E REGIONE

Progetto per incrementare l'attiivitą fisica tra i bambini veneti


TREVISO - Quasi un bambino su cinque, nella Marca, ha problemi di obesità e 23 milioni di persone, in Italia, non fanno alcun tipo di attività fisica: in Europa, fanno peggio solo bulgari e greci. Il costo socio-sanitario delle malattie collegate alla sedentarietà raggiunge i 25 miliardi l'anno. E' da questi presupposti che Assosport, l'associazione che riunisce le aziende produttrici di articoli sportivi, basata a Treviso, ha lanciato l'operazione “Dote in movimento”. Grazie ad un accordo tra le stesse imprese, la Regione Veneto e l'Ufficio scolastico regionale è stato istituito un fondo di 80mila euro: a circa 500 ragazzini tra i 6 e gli 11 anni di famiglie meno abbienti verrà fornito un buono di 150 euro, per iscriversi ad una delle 250 società sportive (di tutte le province e di tutte le discipline) aderenti. Al finanziamento potranno accedere gli studenti che già beneficiano dei contributi scolastici: ovvero un reddito familiare fino a 30mila euro annui per i bambini normodotati, fino a 40mila per i portatori di handicap. Il progetto, dopo una preparazione di un anno, entra ora nella fase operativa: le famiglie potranno scegliere lo sport e compilare la relativa documentazione nel sito doteinmovimento.it

Per ora l'iniziativa è limitata al Veneto, ma l'obiettivo è quello di ampliare il raggio d'azione, conferma, il presidente di Assosport, Luca Businaro.

L'iniziativa punta a favorire stili di vita più corretti e sani, attraverso la pratica sportiva, con le ovvie ricadute sulla salute pubblica e, perchè no, anche sulle vendite di un settore, quello delle attrezzature sportive, non secondario nella Marca e in tutto il Veneto. Finalità sottolineate anche dall'assessore regionale all'Istruzione, Elena Donazzan.

Per raccogliere ulteriori fondi, il 24 settembre prenderà il via un'asta sul noto sito e-Bay, con in palio la maglia del tennista Djokovic, la maglia della nazionale di rugby di Castrogiovanni, la cuffia di Filippo Magnini e svariati altri cimeli sportivi.