Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, carabinieri lo portano in caserma e dal portafogli spuntano le banconote

AGGREDISCE PERSONALE IN HOTEL POI LO SCOPRONO CON SOLDI FALSI

Marocchino 24enne denunciato: in tasca banconote "tarocche"


CARBONERA - Un 24enne cittadino marocchino residente a Carbonera è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Treviso per spendita di monete false e multato per ubriachezza molesta. Il giovane era stato portato in caserma dopo aver strattonato gli addetti alla reception di un albergo nel centro storico di Treviso: lo straniero, giunto all'hotel completamente ubriaco, pretendeva di raggiungere un connazionale che alloggiava li per farsi restituire il suo cellulare. L'arrivo dei militari ha calmato i bollenti spiriti del 24enne che ha riottenuto il telefonino ma è stato poi portato al comando di via Cornarotta per essere identificato. Quando i carabinieri hanno chiesto i documenti allo straniero questi ha estratto il portafogli mettendo in mostra involontariamente il contenuto: due banconote da 50 euro completamente false. Una terza carta moneta sarà ritrovata all'interno dell'abitazione dello straniero, sotto un cuscino: il 24enne ha spiegato di aver acquistato in patria il denaro, circa 1100 euro in tutto, ignorando si trattasse di carta straccia. Secondo quanto ha riferito ai carabinieri il giovane avrebbe già speso la maggior parte del denaro nei locali del centro di Treviso e a Verona.

Galleria fotograficaGalleria fotografica