Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

In treno o in auto, anche in comitiva per rifornirsi di droga

ALLARME EROINA TRA GLI STUDENTI DIECI CASI NEL VITTORIESE

Martedì sera il blitz a Marghera per arrestare il pusher dei giovani


VITTORIO VENETO - C'è una decina di studenti che frequentano gli istituti superiori del vittoriese tra i clienti di un pusher di eroina arrestato martedì sera a Marghera dai carabinieri. Hamid Mazouzi, algerino di 39 anni, era il principale fornitore dei giovanissimi che per rifornirsi si recavano in treno o in auto nel veneziano, organizzandosi a volte in vere e proprie comitive. L'indagine condotta dai carabinieri di Vittorio Veneto era stata avviata durante l'estate, partendo da alcune segnalazioni di tossicodipendenti della zona. Il dato senza dubbio più inquietante riguarda il consumo dell'eroina, da iniettarsi direttamente nelle vene, anche da parte di insospettabili giovanissimi. In questo senso il comando provinciale dell'Arma ha disposto controlli serratissimi nella zona, proprio in concomitanza con l'avvio dell'anno scolastico. L'arresto dello spacciatore, avvenuto martedì in serata è solo un primo passo: l'uomo è stato pizzicato con due involucri di eroina, 30 grammi in tutto, pronti per essere spacciati.