Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

In treno o in auto, anche in comitiva per rifornirsi di droga

ALLARME EROINA TRA GLI STUDENTI DIECI CASI NEL VITTORIESE

Martedì sera il blitz a Marghera per arrestare il pusher dei giovani


VITTORIO VENETO - C'è una decina di studenti che frequentano gli istituti superiori del vittoriese tra i clienti di un pusher di eroina arrestato martedì sera a Marghera dai carabinieri. Hamid Mazouzi, algerino di 39 anni, era il principale fornitore dei giovanissimi che per rifornirsi si recavano in treno o in auto nel veneziano, organizzandosi a volte in vere e proprie comitive. L'indagine condotta dai carabinieri di Vittorio Veneto era stata avviata durante l'estate, partendo da alcune segnalazioni di tossicodipendenti della zona. Il dato senza dubbio più inquietante riguarda il consumo dell'eroina, da iniettarsi direttamente nelle vene, anche da parte di insospettabili giovanissimi. In questo senso il comando provinciale dell'Arma ha disposto controlli serratissimi nella zona, proprio in concomitanza con l'avvio dell'anno scolastico. L'arresto dello spacciatore, avvenuto martedì in serata è solo un primo passo: l'uomo è stato pizzicato con due involucri di eroina, 30 grammi in tutto, pronti per essere spacciati.