Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, controlli anti-prostituzione dei carabinieri

BECCATO CON LA LUCCIOLA "VOGLIO PAGARE SUBITO"

Quattro clienti multati tra San Fior e Godega di Sant'Urbano


CONEGLIANO - Multate di 100 euro quattro lucciole perché vestite, si fa per dire, con abiti troppo succinti e sanzionati con ben 500 euro quattro clienti, pizzicati in compagnia delle prostitute. Questi i risultati degli ultimi giorni di controlli effettuati dai carabinieri della stazione di Conegliano nei Comuni di San Fior e Godega di Sant'Urbano dove vige la stessa ordinanza che è prevista nei territori di Mogliano e Preganziol. I clienti multati sono un operaio senegalese di 25 anni, un 43enne di Conegliano, un 40enne di Santa Lucia ed un 43enne della provincia di Udine. Alcuni si sono giustificati dicendo di “non conoscere l'ordinanza” mentre altri hanno preteso di pagare subito la sanzione. Tra i luoghi più controllati dai militari e più gettonati per gli incontri tra lucciole e clienti ci sono la zona industriale di San Fior e Pianzano.