Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Confortin (Uil): "Solo un effetto delle ferie, in arrivo altre crisi"

AD AGOSTO FRENA LA CASSA INTEGRAZIONE NELLE IMPRESE DELLA MARCA

Dopo il boom di luglio, l'ordinaria scende dell'88%


TREVISO - (mz)  Rallenta il ricorso alla cassa integrazione da parte delle imprese trevigiane ad agosto. Dopo il boom di ore di autorizzate a luglio, quasi 2 milioni e 300mila, con un aumento del 121%, lo scorso mese, complici le ferie estive, fa registrare una generalizzata flessione: la cassa integrazione ordinaria cala dell'88%, la straordinaria del 64, la cassa in deroga del 32, per un totale di 942.896. I dati, evidenziati dalla periodica analisi curata dalla Uil di Treviso, non confortano più di tanto i vertici del sindacato: “Una diminuzione purtroppo solo di natura fisiologica e non strutturale – commenta il segretario provinciale della Uil, Antonio Confortin – perché già sappiamo che nei mesi a venire dovremo affrontare altre nuove crisi aziendali. E trattandosi di realtà di medie dimensioni c’è da mettere nel conto anche le ripercussioni che graveranno sull’indotto”.