Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il patron dell'albergo ha annunciato la chiusura a causa delle imposte

"CARLETTO" DA QUATTRO ANNI NON PAGHEREBBE LA TASSA SUI RIFIUTI

L'assessore Zugno accusa di morosità lo storico hotel


TREVISO - L'hotel Carletto non avrebbe pagato le ultime quattro annate della tassa sui rifiuti. Il proprietario dello storico albergo trevigiano ha annunciato l'intenzione di chiudere l'attività, dopo cinquant'anni, anche a causa della pressione fiscale ormai insostenibile e tra gli esempi più onerosi citava l'imposta sulla spazzatura. Accuse poco gradite dall'assessore al Bilancio del Comune di Treviso, Fulvio Zugno, che rivela come la struttura ricettiva sia morosa dal 2009 riguardo alla Tia. Non solo il titolare aveva denunciato di versare bollette per l'immondizia da 27mila euro all'anno, ma Zugno smentisce l'albergatore: quella cifra, secondo l'assessore, era stata richiesta solo una volta nel 2004, quando "Carletto" era stato classificato come ristorante, categoria che, producendo molti più rifiuti, ha indicatori maggiori. L'errore era stato, però, prontamente corretto e la "richiesta" del Comune abbassata a circa diecimila euro. Importo che poi, con lievi variazioni, è stato fatturato anche per tutti gli anni a seguire.