Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In due a processo per aver affittato due appartamenti a trans e lucciole

UN ALTRO GIRO DI PROSTITUZIONE NEL RESIDENCE A LUCI ROSSE

Nel mirino le abitazioni di piazza Europa Unita a Castelfranco


CASTELFRANCO VENETO - (gp) Ancora una volta il residence alle Logge finisce per far parlare di sé. Dopo l'omicidio di Aline, al secolo Mateus Da Silva Ribeiro, il transessuale 24enne soffocato nel gennaio 2009 da Harouna Bance (28enne del Burkina Faso condannato a 16 anni di carcere), l'incendio dell'agosto 2010 del sexy shop Donna di Kuori, e i controlli dei carabinieri contro il fenomeno dell'immigrazione clandestina, il complesso residenziale di piazza Europa Unita finisce in tribunale per una vicenda legata alla prostituzione. Con l'accusa di favoreggiamento infatti sono finiti di fronte al collegio dei giudici del tribunale di Treviso un 45enne di Volpago del Montello e una 40enne di origini brasiliane residente a Castelfranco Veneto. Secondo l'accusa i due, in accordo tra loro, tra il novembre del 2009 e il gennaio 2010, avrebbero messo a disposizione di un paio di transessuali e di diverse prostitute due appartamenti siti proprio in piazza Europa Unita, ai civici 5 e 47. Stando alle indagini il via vai di persone che frequentavano quelle stanze a luci rosse aveva insospettito alcuni residenti che avevano messo in allarme le forze dell'ordine. Scoperto il giro di prostituzione in casa, gli inquirenti erano poi risaliti ai due imputati che avevano concesso gli spazi. Accusati di favoreggiamento della prostituzione, dovranno tornare di fronte ai giudici il prossimo 26 marzo.