Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA È VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ponte della Priula, intervento sul posto dei carabinieri di Susegana

RISSA FURIBONDA AL BAR DELLA STAZIONE FERITO UN MAROCCHINO 33ENNE

Lite tra ubriachi, l'uomo, clandestino è stato aggredito da un 40enne


PONTE DELLA PRIULA - Una rissa tra nordafricani che avrebbe potuto finire in tragedia quella scoppiata nella serata di martedì, poco dopo le 21,30 all'esterno del bar di fronte al piazzale della stazione ferroviaria di Ponte della Priula. Il bilancio è di un ferito, un 33enne marocchino che ha riportato alcune lesioni alle mani nel tentativo di difendersi dai fendenti scagliati da un connazionale 40enne, residente a Susegana che è stato denunciato per lesioni personali gravi. Il ferito, soccorso dai medici del Suem118 e portato al pronto soccorso, ha riportato lesioni guaribili in 12 giorni di prognosi. Sul posto per mettere fine alla zuffa che poteva degenerare ulteriormente sono giunti i carabinieri della stazione di Susegana: erano almeno cinque gli stranieri, tutti completamente ubriachi, a darsi battaglia per motivi futili.