Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/127: LO SVEDESE STENSON TRIONFA A "THE OPEN"

In Scozia il più antico torneo del mondo con 18mila spettatori


TROON (Scozia) - Il Royal Troon 2016 Open Championship, ovvero il 145esimo British Open, è il terzo major stagionale, l’unico major a essere disputato fuori dagli Stati Uniti. In palio la famosa Claret Jug oltre a una somma a sette cifre per il vincitore. Come sempre, tra i 156...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/126: GOLF E SOLIDARIERÀ CON IL PAR 108

Louisiana a sfondo benefico a Ca' della Nave


MARTELLAGO - Brillantemente superata nella scorsa edizione l’ipotizzabile crisi del settimo anno, è arrivata ormai al numero otto questa competizione che si è svolta con sempre maggior risposta da parte dei golfisti. Eravamo infatti in molti ad affollare i tee di partenza...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/13: IL CIRCOLO GOLF DELL'UGOLINO

Percorso impegnativo e splendida club house alle porte di Firenze


FIRENZE  - Insignito di Medaglia d'Oro al Merito Sportivo dal CONI nel 1989, il Circolo Golf dell’Ugolino fu inaugurato ottantadue anni fa, a servire la città di Firenze, là dove cinquant’anni prima muoveva i primi passi il Golf italiano, sulla spinta di quella...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ponte della Priula, intervento sul posto dei carabinieri di Susegana

RISSA FURIBONDA AL BAR DELLA STAZIONE FERITO UN MAROCCHINO 33ENNE

Lite tra ubriachi, l'uomo, clandestino è stato aggredito da un 40enne


PONTE DELLA PRIULA - Una rissa tra nordafricani che avrebbe potuto finire in tragedia quella scoppiata nella serata di martedì, poco dopo le 21,30 all'esterno del bar di fronte al piazzale della stazione ferroviaria di Ponte della Priula. Il bilancio è di un ferito, un 33enne marocchino che ha riportato alcune lesioni alle mani nel tentativo di difendersi dai fendenti scagliati da un connazionale 40enne, residente a Susegana che è stato denunciato per lesioni personali gravi. Il ferito, soccorso dai medici del Suem118 e portato al pronto soccorso, ha riportato lesioni guaribili in 12 giorni di prognosi. Sul posto per mettere fine alla zuffa che poteva degenerare ulteriormente sono giunti i carabinieri della stazione di Susegana: erano almeno cinque gli stranieri, tutti completamente ubriachi, a darsi battaglia per motivi futili.