Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Istrana, la scorsa notte blitz in tre laboratori, su 13 operai 5 erano in nero

LABORATORI CINESI IN CRISI: È FUGA VERSO LA SPAGNA

Il fenomeno provocato da crisi e i controlli pressanti della polizia


ISTRANA - Anche i laboratori cinesi soffrono la crisi e i controlli continui della polizia e così stanno lentamente migrando verso la Spagna. A segnalare la nuova tendenza è la Questura di Treviso che da anni segue il fenomeno degli opifici asiatici, una vera e propria piaga per l'economia trevigiana. La scorsa notte la task force, creata dal questore  Carmine Damiano e composta da polizia, guardia di finanza, vigili del fuoco, Inps, Inail e direzione territoriale del lavoro hanno passato al setaccio tre laboratori cinesi. Ad Altivole controllato una ditta di confezioni mentre ad Istrana il blitz è avvenuto all'interno di un'azienda che si occupa della realizzazione di mosaici per l'edilizia e in un opificio impegnato nell'assemblaggio di lampadari e nella realizzazione di astucci per note griffe. Su 31 lavoratori trovati ben 5 erano in nero tra cui anche uno studente 18enne da appena sei mesi in Italia. Sospesa l'attività di entrambi i laboratori di Istrana che saranno costretti a pagare una multa di circa 20.500 euro per riavviare l'attività. "I numerosi controlli congiunti effettuati in questo periodo - ha commentato il questore di Treviso, Carmine Damiano- hanno portato, insieme ad altre cause congiunturali, allo spostamento di questo tipo di attività in Spagna".