Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, telecamere delle filiali bancarie fondamentali nelle indagini

LADRA INCASTRATA DAI PRELIEVI CON IL BANCOMAT RUBATO

Denunciata dalla polizia una nomade 35enne di Pordenone


CONEGLIANO - Una nomade di 35 anni, residente a Pordenone, è stata denunciata dagli agenti del commissariato di Conegliano per furto ed indebito utilizzo di carte di credito. La donna aveva messo a segno, qualche giorno fa, un furto presso un'abitazione di una coppia di anziani in via Calpena. Erano spariti 330 euro in contanti ed un bancomat con cui ha effettuato prelievi in due sportelli bancari, a Conegliano e Godega. Ad incastrare la ladra, già ben conosciuta alla polizia, sono state le immagini di sorveglianza delle banche in cui sono stati effettuati i prelievi e la testimonianza dei coniugi che avevano notato aggirarsi nella zona, nei giorni precedenti al furto, un'auto gialla che risulterà intestata alla nomade. Una settimana fa la 35enne era stata protagonista di un altro episodio: era in auto con un'altra donna ed investirono un anziano senza però prestargli soccorso.