Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Questo il tema degli incontri del weekend di Altre Frontiere

LAND GRABBING: L'ASSALTO ALLA TERRA DELLE MULTINAZIONALI

Sabato 28 settembre il convegno nella sede di Nats per...


TREVISO - Due giorni di dibattiti pubblici per affrontare la questione del land grabbing, del nuovo assalto alle terre ancora da sfruttare che grandi multinazionali e governi corrotti conducono deliberatamente a danno, oltre che delle terre stesse, anche delle comunità che le abitano.

Questo il tema degli incontri all'interno di Altrefrontiere, giornate per la cooperazione internazionale e la solidarietà sociale, organizzata dall'associazione “NATs per...” Onlus nella sua sede di via Fossaggera, 4d di Treviso, grazie anche alla collaborazione di 20 associazione del territorio.

Dalle 15 alle 19 di sabato otto esperti, condotti dal sociologo Edgar Serrrano, approfondiranno le questioni legate a questo modello di sviluppo economico: da una parte i nefasti effetti prodotti dalla grande finanza, dall'altra le pratiche di resistenza e di partecipazione delle popolazioni, per stimolare la creazione di una rete di solidarietà.

Dalle 19, sempre nella sede di “NATs per...” è previsto il concerto acustico dei cantautori Erica Boschiero e Leo Miglioranza, e la cena solidale e vegetariana a cura del Gruppone Missionario e di NATs per...

Domenica 30 settembre, dalle 10 alle 12, Altrefrontiere cambia prospettiva e dà la parola alle associazioni degli immigrati di Treviso che parleranno delle difficoltà e delle potenzialità nelle loro realtà di origine e dei progetti di cooperazione e di solidarietà avviati per promuovere uno sviluppo sostenibile proprio nelle loro terre.

Nel pomeriggio, tra le 15 e le 17, l'antropologa Monica Ruffato guiderà un percorso tra le pratiche virtuose intraprese da diverse associazioni del territorio: dalla Bottega Grafica dell'Istituto Penale Minorile di Treviso, al Poliambulatorio di Marghera attivato da Emergency a Libera Terra, esempio di resistenza sui beni confiscati alle mafie, il Consiglio comunale dei ragazzi di Mogliano Veneto, Il Social Day, esperienza di cittadinanza attiva degli studenti delle scuole.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
24/09/2012 - Altre Frontiere, tra solidarietà
e rispetto della terra