Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La storia e il programma del festival raccontati da Livio Jacob (Cineteca Friuli)

LE GIORNATE DEL CINEMA MUTO

Al Teatro Verdi di Pordenone dal 6 al 13 ottobre


In un epoca che è prossima a bandire le vecchie “pizze” di film (su pellicola) a favore esclusivamente del digitale, per fortuna si apre una finestra che ci fa fare un passo indietro facendoci scoprire la magia della settima arte come era ai suoi albori: tornano al Teatro Verdi di Pordenone, da sabato 6 al 13 ottobre, “Le Giornate del Cinema Muto”, rassegna cinematografica organizzata dalla Cineteca del Friuli in collaborazione con CinemaZero di Pordenone.

A Buongiorno Veneto Uno, Livio Jacob presidente della Cineteca del Friuli ha raccontato la storia di questo festival oggi di risonanza internazionale, presentandoci alcune delle novità di questa 31^ edizione.

La rassegna riserva quest'anno due omaggi speciali: il primo vuole festeggiare il bicentenario della nascita di Charles Dickens proponendo la più ampia rassegna mai realizzata di film muti su soggetti dickensiani, inclusi i primi due film tratti dalle sue opere, che saranno proiettati per la prima volta dopo oltre un secolo: The Death of Poor Joe di George Albert Smith, e Mr Pickwick's Christmas at Wardle's di Robert Paul, realizzati nel 1900-1901.

Il secondo vuole ricordare con una retrospettiva completa la figura dell'attrice ucraina Anna Sten, che fu portata in America per farne una diva, ma dovette arrendersi a un precoce declino a causa dell'arrivo del sonoro.

Tra le sezioni si conferma l'appuntamento nell'esplorazione del “Canone rivisitato”, che presenta film celebri ma sempre oggetto di rinnovata attenzione e le pellicole “fresche”di recenti restauri (non può mancare un focus sui tesori perduti del cinema italiano). Torna anche lo spazio dedicato ai film di animazione, che quest'anno indagherà le produzioni tedesche del primo dopoguerra.

 

Per i dettagli consultate il sito www.cinetecadelfriuli.org/gcm