Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Altivole, arrestati dai carabinieri tre magrebini di 28, 30 e 32 anni

SPEDIZIONE PUNITIVA E RISSA DA SALOON AL CLUB "LA STELLA"

Titolare non vuole vendere, raid di una gang di marocchini


ALTIVOLE - Botte da orbi, una rissa che ha quasi i contorni della spedizione punitiva: spuntano coltelli e perfino uno spray urticante. Scene da far west nella notte tra giovedì e venerdì al circolo privato “La Stella” di via Piave, 78 ad Altivole. Tre marocchini giungono li poco dopo le 2, completamente ubriachi e chiedono di entrare. La porta chiusa non ferma il loro impeto: gli stranieri la sfondano, entrano, seminano il panico e affrontano il titolare del club, un 40enne di Montebelluna, ed un socio. I tre devastano il locale, rompono bicchieri, tavoli, danneggiano perfino le scale. Nasce una colluttazione ed una vera e propria rissa; oltre ai coltelli spunta anche uno spray urticante che mette in fuga una quarantina di clienti che si trovavano all'interno del club. In tutto si conteranno sei feriti e tra questi anche un pianista marocchino che stava intrattenendo gli avventori del locale. Arrivano dopo qualche minuti i carabinieri, tre pattuglie, dodici militari in tutto ed i responsabili dell'incursione finiscono in manette per rissa aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi. Sono tutti marocchini residenti a Crocetta. In cella a Santa Bona un 32enne, Issam Ouahadi, il 28enne Mohamed Hdina ed un 30enne Mohamed Hachimi. Sarebbe quest'ultimo ad aver pianificato il raid: una settimana fa aveva chiesto di poter rilevare l'attività ma aveva trovato la ferma opposizione del titolare.