Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Castelfranco, sabato blitz dei carabinieri: folle retromarcia del pusher con i figli in auto

A SPACCIARE COCAINA CON MOGLIE E FIGLI, OPERAIO ARRESTATO

Cassaintegrato albanese di 31 anni cerca di sfuggire alle manette


CASTELFRANCO - Da qualche tempo era in cassa integrazione e per poter mantenere moglie e due figli ha deciso di darsi allo spaccio della cocaina: per rendere meno sospetti i suoi appuntamenti con i clienti, si faceva accompagnare in auto dall'intera famiglia. E' stato arrestato nella notte tra sabato e domenica un albanese di 31 anni, operaio meccanico presso un'azienda della castellana. L'uomo, sul cui conto i militari stavano già da tempo indagando, stava facendo ritorno a casa dopo aver acquistato due ovuli di cocaina, 20 grammi in tutto. A bordo dell'auto, una Ford Focus, oltre allo spacciatore c'era la moglie ed i due figli di 4 e 7 anni che erano sui sedili posteriori e stavano già dormendo. Il blitz per il suo arresto era stato pianificato da tempo. I carabinieri lo stavano aspettando poco distante dalla sua abitazione, a Salvatronda. Quando il balcanico ha visto l'auto dei carabinieri a poche decine di metri non ci ha pensato su: ha fatto scendere la moglie gettando dal finestrino la droga e poi ha fatto retromarcia. Una fuga inutile: l'auto, sgommando e partendo di scatto, ha percorso venti metri ed è finita in un giardino. Li il 31enne è stato bloccato ed arrestato. I figlioletti sono stati affidati alla moglie, per ora non indagata dai carabinieri. Alcune decine i clienti che saranno sentiti nei prossimi giorni dagli investigatori. Per tutti scatterà una segnalazione alla Prefettura.