Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, liti e violenze in famiglia, aumentano del 30% gli interventi

FIGLIA TROPPO "OCCIDENTALE" PADRE LA PRENDE A BASTONATE

Denunciato dalla polizia per maltrattamenti un marocchino 47enne


TREVISO - (nc) Lei vuole vivere all'occidentale, si veste come le sue amiche italiane, restare fuori la sera con loro. Questa sua “trasgressione”, si fa per dire, le è costata un vero e proprio pestaggio da parte del padre, un operaio marocchino di 47 anni che non vorrebbe che la sua figlioletta 14enne seguisse i suoi dettami. Una volta tornata a casa la ragazzina è stata presa a bastonate dall'uomo, sotto gli occhi della moglie 40enne e degli altri due figli, un bimbo di 10 anni ed una bimba di 6. L'episodio è avvenuto nella serata di lunedì poco dopo le 21 a San Zeno ed ha portato la polizia ad intervenire. A comporre il 113 era stata la stessa ragazzina. Gli agenti hanno constatato le lesioni riportate dalla piccola che aveva lividi su braccia, stinchi, gambe ed avambracci. Per l'uomo è scattata una denuncia per maltrattamenti in famiglia; la ragazzina è stata invece trasportata al Ca' Foncello per le medicazioni del caso. E' solo uno dei molti casi che vedono impegnate le volanti della polizia a Treviso per appianare dissidi domestici: in tutto sono state tre nella sola giornata di lunedì. Le statistiche parlano chiaro e indicano un chiaro aumento del fenomeno: in tutto il 2011 sono stati 101 gli interventi, quest'anno sono già 103 con un incremento ipotizzato del 30%. Sempre più gli stranieri interessati dal fenomeno e questo dipenderebbe anche dallo scontro generazionale in atto tra i giovani nati in Italia ed i genitori che conservano le tradizioni del proprio paese e vorrebbero trasmetterle ai figli. I ragazzi stranieri inoltre, a differenza del passato, denunciano sempre di più sapendo di avere tutela da parte delle forze dell'ordine.