Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Punteggio troppo pesante, grande reazione trevigiana nella ripresa: da -20 a -6

I FALCHI GALLESI BECCANO I LEONI 38-17 NEL DEBUTTO IN HEINEKEN

Il Marchiol, all'esordio assoluto in Europa, travolto a Bayonne 71-7


SWANSEA La sconfitta era preventivabile ma il punteggio è bugiardo: il Benetton al Liberty Stadium s'è fatto onore: dopo un primo tempo piuttosto sofferto, dove comunque è riuscito a limitare i danni, nella ripresa. sotto 3-23, ha trovato uno straordinario sprazzo con due mete in poco più di un minuto, tornando a -6 e mettendo molta paura agli Ospreys, che però si sono riorganizzati chiudendo in bellezza ed ottenendo la quarta meta e dunque il bonus. Gara giocata sotto la pioggia, era l'esordio in Heineken Cup per Treviso, che non è riuscito a bissare il successo sui gallesi della giornata d'apertura del Rabo Direct: chiaro che i Falchi stavolta avevano una grande voglia di rivincita e l'hanno dimostrato subito, con tanta aggressività e pressione. Il Benetton ha pagato una certa indisciplina (tre gialli) ma hanno recuperato una pedina fondamentale come Vosawai e guardano con serenità al prossimo incontro, sabato a Monigo con il Toulouse.
OSPREYS-BENETTON 38-17
OSPREYS: Fussell; Dirksen, Bishop, Beck, Walker; Biggar, Fotuali'i (st 38' Webb); Thomas, Tipuric, R. Jones; Evans, A.W. Jones (st 36' Stowers); A. Jones (st 17' Jarvis), Hibbard, Bevington (st 25' D.Jones). A disp.: Dwyer, Lewis, Morgan, Isaacs. All. Tandy.
BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia (pt 21' Semenzato), Benvenuti, Sgarbi (st 34' Pratichetti), Iannone; Burton, Botes; Vosawai (st 34' Barbieri), Derbyshire (st 1' Minto), Favaro; Bernabò (st 34' Maistri), Pavanello; Roux (pt 34' Di Santo), Ghiraldini (st 6' Ceccato), De Marchi (st 6' Fernandez-Rouyet). All. Smith.
ARBITRO: Paterson della Federazione Scozzese.
NOTE: pt 16-3; cartellino giallo a: A. Jones (pt 26'), Pavanello (pt 26'), Vosawai (pt 34'), Favaro (st 30'); spettatori: 6000 circa; Heineken Man of the Match: (Ospreys); calciatori: Ospreys 7/8 (Biggar 7/8), Benetton Treviso 3/3 (Burton 3/3); punti in classifica: Ospreys 5, Benetton Treviso 0.
MARCATORI: pt 4' , 8' e 15' Biggar p.; 18' Burton p.; 20' Walker meta tr. Biggar; st 5' Dirksen meta tr. Biggar; 16' Vosawai meta tr. Burton; 18' McLean meta tr. Burton; 24' Biggar p.; 33' Dirksen meta; 40' Beck meta tr. Biggar.

Peggio è andata al Marchiol Mogliano, che al suo debutto assoluto in ambito europeo, è andato a perdere 71-7 a Bayonne nella prima partita della Amlin Cup. 11 mete a una per i francesi: quella trevigiana è stata firmata da Barbini.