Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pericolosa distrazione di un 80enne a San Zeno di Treviso

SI DIMENTICA L'AUTO ACCESA IN GARAGE, ANZIANO RISCHIA L'INTOSSICAZIONE

Il vicino allerta la Polizia temendo un tentativo di suicidio


TREVISO - Il vicino sentendo quell'auto in moto da svariate ore aveva sospettato prima un furto, poi un tentativo di suicidio. Invece si trattava solo di una disattenzione, che poteva però costare molto cara. Dopo oltre cinque ore che dal garage sottostante alla sua abitazione arriva l'inconfondibile rumore di un motore acceso, alle 23.45 di venerdì, l'inquilino 48enne di una palazzina di via San Zeno ha allertato la Polizia temendo il peggio. Gli agenti hanno forzato la porta d'ingresso della rimessa ed hanno trovato una Fiat Punto ancora avviata. Solo dopo svariate insistenze, sono riusciti a svegliare il proprietario, residente nel condominietto. L'uomo, ottantenne, si è scusato, sostenendo di essere rientrato a casa e, distratto dal doversi occupare della moglie anziana e malata, di essersi dimenticato l'auto accesa. L'ambiente era però talmente saturo di gas di scarico, che gli stessi agenti, nonostante i pochi minuti necessari a girare la chiave nel cruscotto e ad aprire il portone del garage, hanno accusato un malore e sono dovuti ricorrere al Pronto soccorso, per fortuna senza alcun ulteriore strascico. Se la vettura fosse rimasta in funziona tutta la notte, le conseguenze avrebbero potuto essere ben più gravi. Il fine udito del coinquilino ha evitato possibili problemi.