Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Maltempo in tutta la Marca, paura nel pomeriggio in via Cattaneo

MOTTA, TROMBA D'ARIA SCOPERCHIA IL TETTO DELLE PISCINE COMUNALI

Danni ingentissimi, sul posto due squadre dei vigili del fuoco


MOTTA DI LIVENZA - Il temporale che ha colpito la Marca con pioggia e forte vento ha provocato danni ingenti a Motta di Livenza dove a causa delle forti raffiche di una tromba d'aria si è staccata metà della copertura in lamiera di rame delle piscine comunali di via Cattaneo. L'episodio verso le 17. L'attività della struttura, fanno sapere i responsabili, è stata subito sospesa per motivi di sicurezza: erano una cinquantina le persone presenti al natatorio. Sul posto sono giunte due squadre dei vigili del fuoco, impegnati nel delicato lavoro di rimozione delle parti pericolanti ed i carabinieri. Allertato anche il sindaco, Paolo Speranzon che è andato personalmente a constatare il danno. Nel resto della provincia, malgrado le abbondanti precipitazioni, non si registrano particolari disagi.