Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cimolais, l'allarme dei famigliari domenica sera, ricerche andate a buon fine

PERDONO IL SENTIERO, NOTTE ALL'ADDIACCIO PER DUE ESCURSIONISTI TREVIGIANI

Erano a 1900 metri di quota, salvati dalla Protezione civile


CIMOLAIS - Stanno bene, seppur stanchi e provati dalla notte passata all'addiaccio, due escursionisti trevigiani che sono stati recuperati e tratti in salvo da un elicottero della Protezione civile a Cimolais. I due, entrambi esperti escursionisti di circa 50 anni, avevano perso il sentiero in Val San Lorenzo, una laterale della Val Cimoliana. L'allarme era stato lanciato in serata dai familiari, preoccupati non vedendoli rientrare. Ieri sera, riferiscono dal Soccorso alpino, una squadra e' partita alla ricerca dei due, trovando prima l'automobile parcheggiata e poi riuscendo solo a localizzare i dispersi. Gli escursionisti si trovavano a circa 1800-1900 metri di quota. Durante la notte la temperatura e' scesa fini a circa zero gradi, ma per fortuna i due uomini erano ben equipaggiati e sono anche riusciti ad accendere un fuoco. I due avrebbero perso il sentiero Marini perche' la traccia non era ben tenuta e quindi ben visibile, a causa di una frana. Le operazioni di soccorso sono state condotte, oltre che dalla protezione civile, dagli uomini del Soccorso alpino della Valcellina e dei Carabinieri di Cimolais.