Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pena che si aggiunge ai 5 mesi patteggiati per evasione dagli arresti domiciliari

RAPINA ALLA FERRAMENTA KOFLACH, CONDANNATO A UN ANNO DI GALERA

Alla sbarra il 23enne di Zero Branco Giovanni Gregori Tosatto


MOGLIANO VENETO – (gp) Il 29 agosto scorso, per essere evaso dagli arresti domiciliari che aveva ottenuto in seguito all'arresto per la rapina dello scorso maggio messa a segno alla ferramenta Koflach di via Gris a Mogliano Veneto, processato per direttissima aveva patteggiato 5 mesi e dieci giorni. Ora a quella condanna, se ne aggiunge un'altra a un anno di reclusione proprio per il colpo messo a segno ai danni dell'esercizio commerciale. Questa la decisione presa dal tribunale di Treviso nei confronti del 23enne di Zero Branco Gregori Giovanni Tosatto. Il 30 maggio scorso il giovane aveva rapinato la 46enne titolare della ferramenta Koflach con un taglierino che aveva acquistato pochi istanti prima all'interno del negozio. Il tutto per un bottino di 30 euro che il 23enne aveva iniziato a spendere al bar. Ed è proprio in un locale poco distante, l'Oasi di piazza Pio X, che i carabinieri lo avevano arrestato. Il giovane aveva ottenuto gli arresti domiciliari dopo una notte passata in cella, ma due settimane più tardi era scappato dalla comunità “Selene” di Zero Branco a cui era stato affidato ed era stato beccato dai carabinieri mentre stava mangiando e bevendo all'interno del ristorante “Al Vecio Mulin” a Frescada. Due condotte illecite che gli sono costate una pena complessiva di un anno e mezzo di reclusione.