Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannato con rito abbreviato il 24enne di Susegana Catalin Radu Vasile

PICCHIA L'ADDETTA ALLA SICUREZZA DEL FAMILA DI PARÈ: TRENTA MESI

Alla sbarra accusato di rapina impropria per il colpo al market


CONEGLIANO – (gp) Dopo aver rubato abiti e cibo al supermercato “Famila” di Parè, per riuscire a darsi alla fuga aveva pure malmenato l'addetta alla sicurezza del market procurandole ferite giudicate guaribili con sette giorni di prognosi. Una condotta che è valsa a un ex operaio romeno di 24 anni, Catalin Radu Vasile, residente a Susegana, una condanna a due anni e mezzo di reclusione per il reato di rapina impropria. Il suo legale, l'avvocato Paolo Pastre, ha già annunciato che farà ricorso in appello cercando di far derubricare il reato in lesioni personali e tentato furto, circostanza che potrebbe ridimensionare, e non di poco, la quantificazione della pena. Stando alle accuse il 24enne era entrato con un complice all'interno del market. Insieme avevano rubato alcuni abiti e poi, giunti alle casse con alcuni generi alimentari nel cestino, avevano pagato guadagnando l'uscita. Ad attenderli avevano trovato però la 44enne addetta all'antitaccheggio che si era insospettita del loro comportamento. Il giovane, vistosi scoperto, l'aveva spintonata e malmenata per riuscire a farla franca. La sua fuga durò pochi minuti: il venne rintracciato poco distante mentre tentava di nascondersi tra le auto di un garage.