Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Pordenone, operazione "Andata e ritorno" dei carabinieri

SPACCIO TRA FRIULI E LA MARCA, DUE ARRESTI

In tutto 33 denunce e 35 perquisizioni, il blitz nella serata di ieri


PORDENONE - Due persone arrestate e 33 persone denunciate a piede libero per traffico illecito di sostanze stupefacenti continuato, in concorso. Ben 500 grammi di hashish, 9 grammi di marijuana, 10 grammi di cocaina sequestrati e 38 persone segnalate al Prefetto. E’ questo il bilancio finale dell'operazione “Andata e ritorno” della Compagnia Carabinieri di Pordenone. Sono finiti in cella Hicham Rouass, 41 anni; e Mohamed Ouadi, 34 anni. Erano soliti viaggiare in treno fino a Padova per poi rientrare a Pordenone, dove erano domiciliati. Il primo arrestato in questa inchiesta è stato, nel marzo scorso, Giulio Petris, 21enne di Lestans, trovato in possesso di circa 140 grammi di hashish. Poi, il 7 aprile, è stata la volta di Fulvio Pasquale Arricchiello, 36 anni di Spilimbergo, anch’egli arrestato a Pordenone per avere detenuto quasi 200 grammi si hashish mentre il successivo 19 aprile, sempre a Pordenone, le manette ai polsi sono scattate per Marco Venier, 26 anni di San Daniele del Friuli, nei cui confronti sono stati sequestrati altri 95 grammi di hashish. Infine, il 4 maggio, ancora in città, è stato arrestato Camillo Di Stefano, 41 anni di Porcia, che aveva con sé circa 50 grammi di hashish. I riscontri dei militari hanno permesso di catturare ieri i pesci grossi: Rouass e Ouadi. Sono 33 le persone denunciate a piede libero, delle quali 27 nordafricani, un albanese e cinque italiani, di età compresa dai 25 ai 40 anni, abitanti prevalentemente a Pordenone, ma anche a Maniago, Azzano Decimo, Montereale Valcellina, Pravisdomini, Cordenons, Spilimbergo, Aviano, Pinzano al Tagliamento, Forgaria del Friuli, Socchieve e San Pietro in Feletto, paesino dei colli trevigiani. Oltre agli indagati, altri tre giovani (due italiani ed uno statunitense) sono stati, inoltre, segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.