Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

San Biagio, 32enne albanese dovrà rispondere di istigazione alla corruzione

CERCA DI CORROMPERE I CARABINIERI, OPERAIO EDILE DENUNCIATO

Era senza assicurazione: "Se chiudete un occhio vi do 400 euro"


SAN BIAGIO - Viaggiava con l'assicurazione della sua Golf scaduta dallo scorso mese di agosto. I guai per un operaio edile albanese di 32 anni sono cominciati da un normale controllo stradale dei carabinieri, a San Biagio, nella serata di sabato. I militari si sarebbero limitati a sequestrare l'auto costringendo l'uomo a pagare una salatissima sanzione. Lo straniero però è andato in cerca di guai e puntualmente li ha trovati: ha cercato più volte di corrompere i carabinieri promettendo loro che se avessero chiuso un occhio lui avrebbe consegnato 400 euro, da prelevare presso il vicino ufficio postale. Una volta portato in caserma il 32enne ha insistito cercando di convincere, sempre con la promessa di offrire dei soldi, altri due militari. Per lui è scattata una denuncia per istigazione alla corruzione.