Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giallo sul decesso a Paese, indaga la polfer: colpito forse da un treno in transito

TROVATO MORTO SULLA FERROVIA ERA SCOMPARSO DA MARTEDÌ

Alberto Girardi, 53enne trevigiano, era ospite di una casa famiglia


PAESE - E' stato trovato stamani poco dopo le 7, tra Quinto e Paese, (nei pressi di via Brondi) a due passi dalla massicciata ferroviaria, il corpo senza vita di un 53enne trevigiano, Alberto Girardi. L'uomo era sparito dal tardo pomeriggio di martedì: affetto da problemi psichici, il 53enne era ospitato dallo scorso mese di marzo dalla casa alloggio di Paese, in via Legnago. Secondo i medici intervenuti sul posto la morte risalirebbe almeno alla tarda serata di giovedì. Sul corpo ferite compatibili con lo scontro con un treno in transito che lo avrebbe colpito alla testa e alla gamba sinistra. Tra qualche giorno Alberto Girardi avrebbe dovuto far ritorno nella sua abitazione nel centro di Treviso: non si era mai sposato e per anni aveva prestato assistenza come istruttore per corsi di tecnico assistente ospedaliero e operatore socio sanitario. A piangerne la scomparsa i due fratelli tra cui Francesco, noto oculista trevigiano. Prima di allontanarsi, verso le 16.40 di martedì, Alberto Girardi aveva lasciato nella sua stanza il telefono cellulare ed aveva detto di andare a fare una passeggiata. Le ricerche, condotte da carabinieri, polfer, vigili del fuoco, polizia locale e operatori della casa alloggio, erano partite fin da subito. Alle prime luci dell'alba il triste epilogo con il cadavere rinvenuto da un macchinista che stava transitando sulla linea Treviso-Vicenza.