Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vedelago, furti per 470 euro alla casa di riposo "Immacolata concezione"

VOLONTARIA DERUBA GLI ANZIANI E SPERPERA TUTTO AI VIDEOPOKER

60enne smascherata dai carabinieri: malata di gioco, ora è in cura


VEDELAGO - Il suo incarico, da volontaria per conto di un'associazione, era quello di assistere alcuni degenti presso la casa di riposto “Immacolata concezione onlus” di Vedelago. Durante il servizio però ne ha approfittato per derubare due infermi, di 88 e 87 anni, di gioielli e monili in oro: i preziosi, venduti ad un compro-oro, venivano poi sperperati al videopoker. E' stata scoperta e smascherata dalle indagini dei carabinieri l'autrice di questi ripetuti furti: si tratta di una 60enne di Vedelago. Durante il mese di ottobre la donna avrebbe trafugato gioielli per un valore di 470 euro: le vittime erano derubate quando, con la sedia a rotelle, si trovavano sole in acsnesore con la 60enne. Parte della refurtiva è stata recuperata all'interno di un negozio di “Compro-oro” della zona. Durante la perquisizione sono stati sequestrati anche altri preziosi di provenienza dubbia. La donna deve rispondere di furto e abuso di prestazione d'opera: agli investigatori ha riferito di essere malata di gioco e per questo motivo sarà avviata nei prossimi giorni ad un percorso terapeutico, a cura dell'Ulss8, per guarire da questa patologia.