Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuovo vantaggio al 75' con Benvenga, pareggio dell'attaccnte trevigiano all'82'

MADIOTTO SALVA IL TREVISO DAL KO, CON IL COMO FINISCE 2-2

Scialpi al 38', al 57' rigore segnato da Tarantino che viene poi espulso


TREVISO - Due espulsi, quattro gol, un punto a testa. Treviso e Como finisce 2-2 con un finale di match thrilling: i biancocelesti riescono a pareggiare all'86' con una rete di Madiotto che era entrato qualche minuto prima. I biancocelesti che provenivano da cinque sconfitte consecutive, sprecano una buona chance per muovere la classifica ma i segnali di ripresa cominciano a vedersi.

La cronaca. Sugli spalti pochi gli spettatori ad assistere alla gara tra il Como ed i biancocelesti. Al 1' subito un'occasione per il Treviso con Stendardo a tirare una punizione. conquistata da Kyeremateng che finisce di poco sopra alla traversa. Al 7' altra grande occasione: Nazareno Tarantino serve Picone che incredibilmente non centra, da due passi, la porta lariana. Il Como lascia campo ai trevigiani che continuano con un forcing che è però a lungo sterile: nella seconda parte del primo tempo la squadra di casa cala alla distanza. Su una ripartenza il Como colpisce con Scialpi, al 38' che aggancia un lancio di Cia e a tu per tu con Campironi lo scarta e segna lo 0-1. Al 40' altra tegola per i biancocelesti: Stendardo si infortuna e al suo posto entra Bini. La squadra di casa crede nel pareggio e già nelle prime fasi del secondo tempo parte a testa bassa. Al 12' la svolta del match. Luoni atterra Tarantino in area: rigore ed espulsione del difensore per fallo da ultimo uomo.Tarantino non fallisce dal dischetto, è 1-1. Al 25' altro importante episodio: Ruotolo sostituisce Rosaia con Rizzo e Nazareno Tarantino si guadagna il secondo giallo per proteste e viene espulso. Il ritmo crolla a tutto vantaggio dei comaschi che al 30' tornano in vantaggio con Benvenga che al volo gira in porta un cross di Scialpi. Ruotolo al 36' si gioca l'ultima carta: fa entrare Giovanni Madiotto per uno spento Kyeremateng. Proprio l'attaccante di testa infila la rete del 2-2 al 37' e salva il Treviso dall'ennesima sconfitta. Le due squadre, stremate, non riescono più a pungere: al Tenni finisce 2-2.

Le altre partite. Albinoleffe-Lumezzane 1-2, Cremonese-Pavia 0-1, Cuneo-San Marino 0-1, FeralpiSalò-Portogruaro 2-2, Reggiana-Tritium 4-0, Trapani-Sudtirol 4-0, Virtus Entella-Carpi 1-1. Classifica. Lecce 26, Carpi 21, Trapani, Virtus Entella 18, Lumezzane, Pavia 17, Portogruaro, San Marino 16, Como, Sudtirol 15, Cuneo, Reggiana, Cremonese, Feralpisalò 12, Tritium 4, Albinoleffe 3, Treviso 2.