Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Casier, nel mirino del giovane il market Ali di via della Liberazione

SVALIGIA GIOSTRINE E MACCHINETTE PER PAGARE I DEBITI CON I SUOI AMICHETTI

Denunciato dai carabinieri uno studente 18enne: bottino di 123 euro


CASIER - Era riuscito, lo scorso 4 novembre, a scassinare le giostrine ed i distributori di giocattoli che si trovano all'ingresso del supermarket Ali di Dosson, in via della Liberazione. Responsabile del furto era stato uno studente 18enne di origini africane: il ragazzo, dopo aver intascato circa 123 euro in monetine, era stato costretto alla fuga da un dipendente che lo aveva scoperto. Nella fuga il ragazzo ha però commesso un errore fatale: si è dimenticato lo zainetto con all'interno attrezzi da scasso e perfino il foglio che documentava una giustificazione di assenza da scuola. L'episodio era stato subito denunciato ai carabinieri che sono stati avvertiti quando, poco dopo, il ladruncolo è tornato al market per recuperare lo zainetto. Il giovane ha addirittura cercato di mettere a segno un altro furto ma è stato subito fermato dai militari: messo alle strette ha ammesso le sue responsabilità riferendo di aver rubato per pagare alcuni debiti ed acquistare delle ricariche telefoniche. Il 18enne, denunciato per furto, ha riferito anche di voler risarcire il danno provocato.