Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'Israa di Treviso è beneficiaria di un lascito di sei abitazioni

SENZA EREDI, DONA TUTTO ALL'ISTITUTO PER IL RICOVERO E ASSISTENZA AGLI ANZIANI

Il benefattore 78enne di Spresiano ha chiesto il ricovero definitivo


TREVISO - Sei abitazioni tra Treviso, Spresiano e Conegliano. O meglio cinque, perché una rimasta in usufrutto per assicurarsi, mettendola in locazione, le entrate per la vita corrente. Un valore stimato di 1milione 300mila euro. E' questa la dimensione del lascito fatto da un 78enne di Spresiano, Bruno Fornasier, all'Istituto per Servizi di Ricovero e Assistenza agli Anziani di Treviso. Non sposato e senza figli, l'uomo ha chiesto di entrare in modo definitivo tra gli ospiti dell'Israa. In grado di condurre una vita autonoma, gli verrà assegnata una stanza indipendente e garantita l'assistenza fino alla fine dei suoi giorni, compreso il funerale con sepoltura al cimitero di San Lazzaro. Inoltre il suo nome comparirà tra i benefattori dell'Israa. Cosa significa per l'ente questo importante lascito lo abbiamo chiesto al presidente dell'Israa, Fausto Favaro.

Nonostante l'obbligo di pagamento allo Stato dell'11% del valore degli immobili, questo è un lieto periodo per l'Israa. Sabato 1 dicembre verrà infatti inaugurata la residenza Rosa Zalivani di viale IV Novembre, 27: la struttura, la cui ristrutturazione è appena ultimata, è potrà ospitare 120 persone.