Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nessun sindaco all'assemblea: "Ci hanno abbandonato"

PRONTI A SOSPENDERE LA MANUTENZIONE DEI CANALI

Tensione tra i lavoratori del Consorzio di bonifica Piave per il contratto


TREVISO – Pronti anche a sospendere la manutenzione sui canali di irrigazione e la regolazione dei vari corsi d’acqua contro le piene. I dipendenti dei consorzi di bonifica sono sul piede di guerra anche nella Marca: se non verrà sbloccato a breve lo stallo per il rinnovo del loro contratto di lavoro, potrebbero attuare uno sciopero totale, sospendendo anche quei servizi minimi finora sempre garantiti per non gravare sui cittadini. Nel trevigiano sono coinvolti i 150 addetti del Consorzio di bonifica Piave, che ha riunito i preesistenti consorzi Destra Piave, Sinistra Piave e Brentella e che ha competenza su 90 comuni della provincia (esclusa solo la parte meridionale del Moglianese). L’accordo di categoria è scaduto da undici mesi : i sindacati del comparto hanno proclamato una mobilitazione regionale per il prossimo 27 novembre.

Andrea Zanin, della Fai Cisl, Gino Del Prà e Ugo Costantini della Flai Cgil e una delegazione di lavoratori hanno incontrato il vice prefetto Pietro Signoriello, che ha assicurato l’impegno a trasmettere le istanze al governo. Operai e tecnici hanno tenuto anche un’assemblea a Falzè di Trevignano, a cui erano stati invitati tutti i sindaci trevigiani: non si è presentato nessuno. “Un atteggiamento che ci ha molto deluso, anche per il ruolo nella gestione del territorio svolto da questi lavoratori. Lo scriveremo agli amministratori locali”, dicono i sindacalisti.