Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giudicati innocenti con formula piena Leonardo Mariot e Anna Gagliazzo

AGGRESSIONE AGLI EX DIRIGENTI DEL TREVISO: ULTRAS ASSOLTI

Erano accusati dell'assalto a Gerardo Schettino e Simone Lettieri


TREVISO – (gp) Assolti con formula piena per non aver commesso il fatto. Un esito che la difesa, rappresentata dall'avvocato Fabio Crea, dava quasi per scontato visto che le presunte vittime, da cui era partita la denuncia, dovevanoidentificare gli autori dell'aggressione e inchiodarli a processo. Ma Gerardo Schettino, ex direttore generale del Treviso Calcio, e Simone Lettieri, ex direttore amministrativo della società biancoceleste, a testimoniare di fronte al giudice non si erano mai presentati, tanto che la corte, per giudicare i due imputati nella vicenda, Leonardo Mariot e Anna Gagliazzo, aveva deciso di disporre per i due ex dirigenti l'accompagnamento coatto. Nel corso della precedente udienza si erano finalmente seduti sul banco dei testimoni ma il loro racconto aveva di molto ridimensionato i fatti. Entrambi infatti avevano ricostruito quanto successo il 21 marzo 2009 presso la sede del Treviso Calcio a Lancenigo. Un gruppo di tifosi, in piena contestazione con la società, erano entrati negli uffici inveendo contro Schettino e Lettieri. Ma proprio le due vittime delle violenze avevano dichiarato che si trattò di una contestazione verbale alla quale seguirono una serie di spintoni, ma niente di più. Insomma la presunta aggressione, dipinta come un vero e proprio raid punitivo, era già stata ridimensionata, e non di poco, dalle stesse vittime. L'avvocato Fabio Crea ha poi dimostrato come il furto “per dispetto” del cellulare di uno dei due dirigenti fosse stato commesso da una terza persona e non dai suoi assistiti. Dichiarazioni, quelle dei due ex dirigenti del Treviso Calcio, che hanno spinto anche l'accusa, rappresentata dal pm Giovanni Valmassoi, a chiedere l'assoluzione per Leonardo Mariot e Anna Gagliazzo.