Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Denunciato per simulazione di reato un professionista 38enne di Treviso

DOPO IL NIGHT ESCE DI STRADA: UBRIACO FINGE IL FURTO DELL'AUTO

L'incidente in via Santa Bona Vecchia: l'uomo scappa perchč ubriaco


TREVISO – (gp) Aveva passato la serata in un night club dove deve aver alzato un po' troppo il gomito visto che, tornando a casa, è uscito di strada in via Santa Bona Vecchia e ha abbandonato l'auto di grossa cilindrata in un fossato. Pensava di riuscire a farla franca denunciando il furto della vettura, evitando guai per essersi messo al volante ubriaco considerato che la patente gli era già stata ritirata un paio di volte. Ma nei guai un professionista 38 anni c'è finito lo stesso: la polizia lo ha infatti denunciato per simulazione di reato. L'uomo, uscito dal locale di lap dance, ha chiesto a un buttafuori se voleva fare un giro sulla sua nuova auto. I due si sono così allontanati ma, percorsi pochi chilometri, sono finiti fuori strada. Dopo l'incidente sono scappati ma sono stati visti da alcuni residenti che hanno chiamato il 113. All'interno dell'auto c'erano le chiavi, i documenti, e anche i telefoni cellulari. In poco tempo gli agenti sono risaliti al proprietario del mezzo (la madre del professionista) e hanno rintracciato l'uomo, che era già rientrato a casa. I poliziotti lo hanno trovato in pigiama con il volto e le mani ferite. Alla richiesta di spiegazioni, il 38enne ha detto che l'auto gli era stata rubata. Ma le sue contraddizioni, le ferite e il suo stato d'ebbrezza hanno insospettito gli agenti che hanno poi scoperto la verità, denunciandolo alla fine per simulazione di reato.