Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/301: SAUDI INTERNATIONAL NEL SEGNO DI G-MAC

Graeme McDowell conquista la tappa in Arabia Saudita dell'European Tour


EDDA - Siamo in Arabia Saudita, al Royal Greens King Abdullah Economic City, vicino a Gedda, polemizzata sede della Supercoppa Juve - Milan del 16 gennaio scorso. Alcuni grandi Campioni hanno rinunciato a giocare, nonostante che oltre ai premi in palio, avrebbero ricevuto rilevanti premi di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/300: PRIMA VITTORIA DA PRO PER L'EX CALCIATORE LUCA HERBET

L'australiano si impone a sorpresa nel Dubai Desert Classic


DUBAI - Concluso il Championship di Abu Dhabi, l’European Tour è rimasto ancora negli Emirati Arabi Uniti, per la disputa dell’Omega Dubai Desert Classic. Si gioca sul percorso dell’Emirates GC, a Dubai, con sei italiani in campo: Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Renato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Castelfranco, blitz in Borgo Padova, a Treviso controllo in via XV luglio

SORPRESI DOPO IL FURTO: LASCIANO IL BOTTINO E SCAPPANO A PIEDI

Refurtiva di 40mila euro, Audi rubata e preziosi, caccia a due ladri


CASTELFRANCO VENETO - Un bottino complessivo di 40mila euro: un'Audi A6 rubata a Campodarsego lo scorso primo dicembre, vari orologi, gioielli e monili in oro appena rubati da alcune abitazioni. Questa la refurtiva recuperata dai carabinieri nel tardo pomeriggio di ieri durante un controllo in borgo Padova, a Castelfranco. Ad abbandonare auto e preziosi sono stati due ladri, inseguiti a lungo dal comandante della stazione dei militari, il maresciallo Antonio Currò: i malviventi sono riusciti a dileguarsi ma prima hanno dovuto lasciare sul posto il maltolto. Il controllo lungo borgo Padova era scattato verso le 17.15 quando una pattuglia scorge l'auto posteggiata a due passi di un'abitazione: i militari si sono appostati ed hanno sorpreso due giovani mentre uscivano da un'abitazione con in mano la federa di un cuscino, piena zeppa di gioielli. I malviventi non sono riusciti ad entrare in auto e hanno dovuto scappare a piedi, scavalcando le recinzioni di altre abitazioni. Dopo un lungo inseguimento con il maresciallo Antonio Currò i ladri sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Nella serata di ieri, sempre nell'abito dei controlli che sono in corso per prevenire i furti in abitazione e le rapine, i carabinieri hanno fermato a Treviso, lungo via XV luglio, a due passi dalla vecchia stazione ferroviaria di Porta Santi Quaranta, un gruppo di quattro romeni di 44, 33, 25 e 23 anni. Nascosti all'interno del vano motore della Ford Escort su cui viaggiavano i militari hanno trovato uno scalpello ed altri attrezzi da scasso. Per tutti è scattata la denuncia.

Galleria fotograficaGalleria fotografica