Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista a Igor De Polo, presidente dell'associazione Possibili Alternative

I GIOVANI DETENUTI PORTANO IL NATALE NEI REPARTI DEL CÀ FONCELLO

Venerdì 7 iniziativa dei volontari del progetto “Diamoci dentro”


TREVISO - Il Natale all'insegna del recupero, non solo dei materiali, ma soprattutto delle persone. Anche i detenuti possono essere una risorsa per la comunità, e a dimostrarlo è il progetto “Diamoci dentro” promosso da dieci realtà associative del trevigiano che operano nella Casa Circondariale e nell’Istituto Penale per Minori di Treviso. I detenuti under 30 di queste due realtà, per un paio mesi hanno lavorato, sia nell’ambito dei laboratori occupazionali attivati all’interno del carcere sia in cella, alla realizzazione di alberi di Natale stilizzati, realizzati con le pagine di vecchie copie di Famiglia Cristiana. Domani i volontari delle associazioni porteranno questi alberelli nei reparti dell'Ospedale Cà Foncello di Treviso per allietare le feste dei pazienti. A spiegare la valenza di questa iniziativa è Igor De Polo, presidente dell'associazione Possibili Alternative, capofila nel progetto Diamoci Dentro, che ai nostri microfoni parla inoltre delle difficoltà e delle soddisfazioni di lavorare per il recupero sociale dei detenuti.