Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, trasporto internazionale: stangata per un autista ucraino di 47 anni

CAMION AL SETACCIO: 50 MULTE IN DUE GIORNI

Controlli della polizia stradale ai caselli di Treviso sud e nord


TREVISO - Camion e autotrasportatori passati al setaccio della polizia stradale di Treviso impegnata negli ultimi due giorni in controlli straordinari, in particolare ai caselli di Treviso nord, Treviso sud e nella zona di Castelfranco, lungo la strada provinciale 53 Postumia. Presso le uscite autostradali sono stati controllati complessivamente 34 mezzi con 47 infrazioni comminate ai camionisti. Tra questi anche un autotrasportatore ucraino di 47 anni che trasportava un doppio rimorchio con due furgoni e pacchi di vestiti. Tutto materiale destinato ad essere portato in patria. L'uomo è stato fermato nei pressi del casello di Conegliano e non aveva nessuna autorizzazione al trasporto internazionale: per lui è scattata una multa di 5mila euro ed il fermo amministrativo del mezzo per una durata di 3 mesi. Tra i venti camionisti controllati nella sola giornata di mercoledì sono state numerose le multe per piccole infrazioni, riguardanti per lo più la manutenzione dei mezzi: luci, abs, clacson ed altre componenti meccaniche. Un'altra multa di 5mila euro è stata comminata nei confronti di un trasportatore ceco, dipendente di un'azienda di Praga: l'uomo è stato sorpreso ad effettuare un trasporto da Castagnole di Paese a Zoppola. La ditta ceca ha la sola autorizzazione ad effettuare trasporti a livello internazionale e non all'interno dello stesso paese. Ma i controlli proseguono anche su altri versanti: lungo la Postumia gli agenti della polstrada di Castelfranco si sono infatti concentrati sui trasporti di merci pericolose con 30 multe complessive per irregolarità di varia natura alla normativa internazionale.