Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oggi alle 14.30 i biancocelesti tornano al Tenni contro il Lumezzane

RUOTOLO SUONA LA CARICA: "VOGLIO UN TREVISO ARRABBIATO"

Il mister pretende il massimo; diretta su Radio Veneto Uno


TREVISO - Dopo aver osservato il turno di riposo, il Treviso ultimo in classifica torna a giocare al Tenni ospitando alle 14.30 il Lumezzane. I tifosi biancocelesti sperano che sia la volta buona per festeggiare finalmente la prima vittoria della stagione. E lo spera naturalmente anche mister Gennaro Ruotolo, che suona la carica. "I ragazzi li voglio vedere incazzati, ma in senso positivo, consapevoli della situazione in cui siamo. Chi vuole può. A parte il mio ottimismo, dovremo essere solamente noi a ribaltare tutto; quindi sarà un Treviso aggressivo, cattivo. Le cose bisogna volerle. Si dovrà agganciare il prima possibile chi ci sta davanti, quindi Treviso con grande voglia di fare, di correre, con la ferma volontà di togliersi da questa situazione. Ecco il modo giusto di ragionare: possiamo farcela perché lo pensiamo. Se invece subentra la paura, se si ragiona in maniera negativa tutto si complica e diventa ancora più difficile.

Cronaca diretta su Radio Veneto Uno