Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervengono il vice presidente Panathlon Vidotti e il "piranha" Vazzoler

PREMIO PANATHLON 2012 A PAOLO VAZZOLER

Premio Fair Play assegnato al giovane calciatore Giacomo Tognon


TREVISO - Il Premio Panathlon 2012 va a Paolo Vazzoler, ex capitano del Benetton e attuale presidente di Treviso Basket: un riconoscimento che va condiviso con tutto quel gruppo di persone che si è adoperato a fianco a lui affinché il basket a Treviso non morisse. Ne abbiamo parlato in studio con il vice presidente Panathlon Treviso, Andrea Vidotti e lo stesso Paolo Vazzoler intervenuto telefonicamente.

Inoltre il premio fair play 2012 è stato assegnato dal Panathlon Treviso al calciatore Giacomo Tognon, 17enne attaccante dell'U.S. Postioma, che nel maggio scorso ha segnalato all'arbitro di aver segnato un gol con un tocco di mano. "Attraverso il suo gesto di lealtà sportiva non comune ha idealmente accomunato tutti gli atleti che, in linea con i dettami della “Carta del Fair Play” del Panathlon International, non ricorrono ad artifizi per conquistare il primato personale e sportivo. Nel solco di una purezza d'animo e di una ricerca dei valori sportivi autentici che valgono quale esempio a tutti gli atleti di casa nostra."


Galleria fotograficaGalleria fotografica