Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/246: DAL 2019 IN VIGORE LE NUOVE REGOLE DI GIOCO

Le norme ridotte a 24: ecco le principali novità


TREVISO - Erano trentaquattro le Regole del Golf; erano tante, e soprattutto abbastanza complicate da ricordare, per il neofita che le doveva capire, memorizzare, e poi correttamente applicare.Dal 1° gennaio 2019 sarà in uso una versione rivisitata, principalmente finalizzata ad una...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'attuale guida della Procura di Trieste è stata eletta dal plenum del Csm

MICHELE DALLA COSTA E' IL NUOVO PROCURATORE CAPO DI TREVISO

In Friuli Venezia Giulia era anche il vertice della Distrettuale Antimafia


TREVISO – (gp) Michele Dalla Costa sarà il nuovo procuratore capo di Treviso. Il magistrato, da quattro anni alla guida della Procura di Trieste e della Distrettuale Antimafia del Friuli, ha battuto la concorrenza aggiudicandosi l'incarico. Sarà lui dunque il successore di Antonio Fojadelli, andato in pensione nel dicembre dello scorso anno. Dopo dodici mesi di attesa, il nome che circolava ormai da tempo è diventato quello ufficiale in seguito alla seduta del plenum del Csm che lo ha eletto. Dalla Costa si insedierà non prima della prossima primavera, considerato che le procedure del Csm necessitano di tempi tecnici per il trasferimento. Prima di rivestire il ruolo di procuratore a Trieste, Dalla Costa aveva lavorato a lungo a Venezia dove aveva preso possesso del suo primo incarico di sostituto procuratore della Repubblica alla fine degli Anni Settanta.