Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'attuale guida della Procura di Trieste è stata eletta dal plenum del Csm

MICHELE DALLA COSTA E' IL NUOVO PROCURATORE CAPO DI TREVISO

In Friuli Venezia Giulia era anche il vertice della Distrettuale Antimafia


TREVISO – (gp) Michele Dalla Costa sarà il nuovo procuratore capo di Treviso. Il magistrato, da quattro anni alla guida della Procura di Trieste e della Distrettuale Antimafia del Friuli, ha battuto la concorrenza aggiudicandosi l'incarico. Sarà lui dunque il successore di Antonio Fojadelli, andato in pensione nel dicembre dello scorso anno. Dopo dodici mesi di attesa, il nome che circolava ormai da tempo è diventato quello ufficiale in seguito alla seduta del plenum del Csm che lo ha eletto. Dalla Costa si insedierà non prima della prossima primavera, considerato che le procedure del Csm necessitano di tempi tecnici per il trasferimento. Prima di rivestire il ruolo di procuratore a Trieste, Dalla Costa aveva lavorato a lungo a Venezia dove aveva preso possesso del suo primo incarico di sostituto procuratore della Repubblica alla fine degli Anni Settanta.