Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Istrana, stava perdendo i clienti e non sopportava più le provocazioni dei rivali

CAFFETTERIE CONTRO, BARISTA AL 112: "VOGLIO UCCIDERLO"

Carabinieri bloccano 40enne, stava uscendo di casa con una mannaia


ISTRANA - Due titolari di altrettante caffetterie di Ospedaletto d'Istrana ai ferri corti: sono sulla stessa strada, via Mutton, e una rovinerebbe la clientela dell'altra con insulti reciproci, anche via Facebook, molestie e provocazioni, in un clima di sempre maggiore tensione. Il conflitto, sempre sul punto di esplodere, deflagra definitivamente nella serata di giovedì quando uno dei due esercenti, un 40enne, compone il 112 per raccontare ai carabinieri quanto intendeva fare, di li a poco. L'uomo dice di essere armato e riferisce al centralinista di voler uccidere a colpi di pistola un 26enne, il convivente della barista che gestisce la caffetteria concorrente. Il carabiniere al telefono, abilmente, riesce a prendere tempo ed intanto invia una pattuglia nella zona. I militari bloccheranno il 40enne mentre, in stato di forte agitazione, usciva di caso con in mano una mannaia. Il barista è stato bloccato e disarmato; portato in caserma per lui scatterà una denuncia per minacce e possesso ingiustificato di armi.

Galleria fotograficaGalleria fotografica