Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Istrana, stava perdendo i clienti e non sopportava più le provocazioni dei rivali

CAFFETTERIE CONTRO, BARISTA AL 112: "VOGLIO UCCIDERLO"

Carabinieri bloccano 40enne, stava uscendo di casa con una mannaia


ISTRANA - Due titolari di altrettante caffetterie di Ospedaletto d'Istrana ai ferri corti: sono sulla stessa strada, via Mutton, e una rovinerebbe la clientela dell'altra con insulti reciproci, anche via Facebook, molestie e provocazioni, in un clima di sempre maggiore tensione. Il conflitto, sempre sul punto di esplodere, deflagra definitivamente nella serata di giovedì quando uno dei due esercenti, un 40enne, compone il 112 per raccontare ai carabinieri quanto intendeva fare, di li a poco. L'uomo dice di essere armato e riferisce al centralinista di voler uccidere a colpi di pistola un 26enne, il convivente della barista che gestisce la caffetteria concorrente. Il carabiniere al telefono, abilmente, riesce a prendere tempo ed intanto invia una pattuglia nella zona. I militari bloccheranno il 40enne mentre, in stato di forte agitazione, usciva di caso con in mano una mannaia. Il barista è stato bloccato e disarmato; portato in caserma per lui scatterà una denuncia per minacce e possesso ingiustificato di armi.

Galleria fotograficaGalleria fotografica