Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Istrana, stava perdendo i clienti e non sopportava più le provocazioni dei rivali

CAFFETTERIE CONTRO, BARISTA AL 112: "VOGLIO UCCIDERLO"

Carabinieri bloccano 40enne, stava uscendo di casa con una mannaia


ISTRANA - Due titolari di altrettante caffetterie di Ospedaletto d'Istrana ai ferri corti: sono sulla stessa strada, via Mutton, e una rovinerebbe la clientela dell'altra con insulti reciproci, anche via Facebook, molestie e provocazioni, in un clima di sempre maggiore tensione. Il conflitto, sempre sul punto di esplodere, deflagra definitivamente nella serata di giovedì quando uno dei due esercenti, un 40enne, compone il 112 per raccontare ai carabinieri quanto intendeva fare, di li a poco. L'uomo dice di essere armato e riferisce al centralinista di voler uccidere a colpi di pistola un 26enne, il convivente della barista che gestisce la caffetteria concorrente. Il carabiniere al telefono, abilmente, riesce a prendere tempo ed intanto invia una pattuglia nella zona. I militari bloccheranno il 40enne mentre, in stato di forte agitazione, usciva di caso con in mano una mannaia. Il barista è stato bloccato e disarmato; portato in caserma per lui scatterà una denuncia per minacce e possesso ingiustificato di armi.

Galleria fotograficaGalleria fotografica