Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Due ragazze di 20 anni entrano in casa di due ottantenni: presi 3.500 euro

SI FINGONO DELLA PARROCCHIA DI SANTA BONA: ANZIANI DERUBATI

Sul caso indaga la polizia che ha già l'identikit della due malviventi


TREVISO – (gp) Si fingono appartenenti alla parrocchia di Santa Bona e rubano 3500 euro a tre anziani. Un comportamento ignobile quello tenuto da due ragazze ventenni che hanno approfittato della condizione psicologica e fisica di una famiglia trevigiana. Un fatto ancor più spiacevole perchè commesso proprio a ridosso delle festività natalizie. Vittime del gesto di queste due malviventi sono stati un uomo di 82 anni, infermo, e la sorella di 80, affetta da demenza senile. Ad accorgersi di quanto accaduto è stata la moglie dell'anziano, una donna di 75 anni, che si era assentata per mezz'ora per andare in farmacia. Le due ventenni probabilmente sapevano dove colpire e avevano tenuto d'occhio la donna. Quando l'hanno vista uscire di casa, sono entrate in azione. Hanno suonato il campanello, sono riuscite a entrare in casa e, dicendo di essere appartenenti alla parrocchia di Santa Bona e di essere lì per raccogliere offerte, sono riuscite a distrarre l'anziano padrone di casa. Mentre una parlava con lui, l'altra ha rovistato in tutte le stanze. In camera da letto, nascosta dentro l'armadio, c'era una busta con 3500 euro, un paio di orecchini e una catenina. Razziato tutto, stavano per andarsene quando è tornata a casa la moglie dell'anziano. Loro si sono presentate raccontando le stesse bugie e se ne sono andate in tutta fretta. Lei, sospettando qualcosa, è andata in camera da letto e ha scoperto il furto. Alla 75enne non è rimasto altro da fare che chiamare il 113 per denunciare quanto accaduto e fornire ai poliziotti un identikit delle due ladre.