Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Previsti laboratori, concerti ed un veglione di Capodanno ad un euro

I GIOVANI DI ZTL TORNANO AD OCCUPARE L'EX TELECOM

Nel capannone abbandonato per protesta contro la mancanza di spazi


TREVISO - Sono tornati nell'ex sede Telecom: i giovani di Ztl Wake Up questa mattina hanno occupato i fabbricati abbandonati in via Dandolo, un tempo utlizzati dalla compagnia telefonica ed oggi proprietà di un immobiliare. Un primo "blitz" era avvenuto lo scorso giugno, poi il gruppo, vicino all'area della Casa dei beni comuni e dell'estrema sinistra trevigiana, aveva compiuto azioni simili anche negli impianti sportivi delle Stiore (di recente trasformati in parcheggio) e nell'ex Camuzzi sul bastione delle Mura. Come sempre procederanno alla pulizia e ad una risistemazione del luogo, in stato di totale abbandono e preda di erbacce e rifiuti, lasciati da chi, in questi mesi, l'ha usato come dormitorio di fortuna. Stavolta però i giovani attivisti di Ztl intendono trattenersi più a lungo, almeno fin dopo capodanno, compiendo per quanto possibile anche dei lavori più strutturali: come la realizzazione di un bancone per un bar, la posa di alcuni tramezzi per suddividere gli spazi, la pulitura dei muri. Già stilato un corposo calendario di eventi ed iniziative per tornare ad animare il complesso: da una piccola officina per la riparazione di biciclette ad un mercatino per lo scambio di abiti, da un numero telefonico per le donne in difficoltà ai laboratori di scrittura creativa, dai concerti di hip hop alle esibizioni di street art, alla creazione di un orto urbano fino ad un veglione dell'ultimo dell'anno, con musica dal vivo e dj set, al prezzo simbolico di un euro, in contrapposizione alle feste a caro prezzo. La Polizia ha sorvegliato che le operazioni si svolgessero senza rischi per l'ordine pubblico e, dai proprietari, per il momento, non sono giunti segnali. Gli "occupanti" distribuiranno anche un volantino ai residenti per spiegare le loro motivazioni e stanno preparando una sorta di questionario sondaggio per chiedere ai trevigiani come vorrebbero che venissero utilizzati i molti immobili vuoti in città. L'obiettivo di questa azione, come delle precedenti, spiega Gaia Righetto, una delle rappresentanti di Ztl, è tenere viva l'attenzione sulla mancanza di spazi di aggregazione in città.

Galleria fotograficaGalleria fotografica