Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cittadella della salute: a fine gennaio gli adeguamenti al progetto chiesti dall'azienda

ENTRO GIUGNO LA DIREZIONE DELL'ULSS TRASLOCHERÀ A VILLA NINNI CARISI

Negli uffici di Borgo Cavalli, si trasferirà il distretto da Palazzo Moretti


TREVISO - Mentre si attende il rinnovo dei vertici dell'Ulss, procede il laborioso iter della nuova cittadella della salute. Aggiudicato l'appalto lo scorso ottobre, gli uffici hanno verificato la compatibilità del progetto e formulato alcune richieste di adeguamento. La cordata vincitrice (di cui fa parte anche la trevigiana Carron) ha ottenuto una proroga fino a fine gennaio per presentare le proprie risposte e la relativa documentazione. Poi tutti gli atti passeranno alla conferenza dei servizi. In attesa (ma ci vorrà almeno un altro anno abbondante) dei lavori sul corpo centrale dell'ospedale, dopo la viabilità esterna e il nuovo pronto soccorso, prende forma la rinnovata versione di villa Ninni Carisi. La diimora costruita nella seconda metà dell'800, tra il Sile e il prato della Fiera, è oggetto di un accurato restauro: i lavori, inziati nel novembre dell'anno scorso, sono oggi all'80%. Dovrebbero concludersi a giugno del 2013: la villa, dopo essere stata residenza della famiglia Ninni, clinica privata e, fino agli anni '90 sede della scuola per infermieri, è destinata a diventare il centro amministrativo dell'Ulss. Nel corpo centrale verrà ospitata la direzione, in un secondo edificio gli uffici del settore affari generali e legale, nella ex casa del fattore, l'ufficio protocollo, mentre la scuderia (poi trasformata in cappella per le suore) sarà riadattata a sala riunioni. In contemporanea al trasferimento degli uffici, nei locali lasciati liberi a Borgo Cavalli traslocherà il distretto sanitario, oggi a Palazzo Moretti, che a sua volta tornerà al Comune. Nel parco da un ettaro, con tanto di laghetto e collegato all'area del Ca' Foncello con un ponte pedonale, sarà realizzato un percorso sensoriale per la riabilitazione dei pazienti, nonchè aperto a tutti i cittadini per promuovere una maggiore attività fisica.

Galleria fotograficaGalleria fotografica