Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Carabinieri recuperano la refurtiva nel milanese grazie ad un'app dell'iPhone

GLI RUBANO TELEFONO E COMPUTER: RITROVATI GRAZIE AL SEGNALE ELETTRONICO

Furto in un appartamento di Montebelluna nella notte di Capodanno


MONTEBELLUNA - Gli avevano rubato telefono, tablet e computer la notte di Capodanno. Ma grazie ad un sistema di localizzazione telematico e all'opera dei Carabinieri, è riuscito a ritrovarli. Al  risveglio, il primo giorno dell'anno, un cittadino di Montebelluna si è accorto che erano spariti il suo i-Phone 4s, l'i-Pad e il Macbook: mentre lui e la compagna dormivano, ignoti avevano praticato un foro sotto la maniglia della porta-finestra della cucina ed erano entrati nell'appartamento al piano rialzato. All'uomo non è restato altro che andare a sporgere denuncia: ai Carabinieri, però, ha anche spiegato come fosse possibile individuare la posizione del telefono, collegandosi ad internet, tramite il noto applicativo "Trova il mio iPhone". Ed, infatti, il cellulare era segnalato in movimento lungo l'autostrada in direzione Milano, nei pressi di un autogrill. Una pattuglia della Stradale, allertata, una volta sul posto non aveva intercettato nessun individuo sospetto. Nel frattempo, il segnale dello smartphone si era spostato a Paderno Dugnano. Allertati dai colleghi trevigiani, i Carabinieri della locale tenenza hanno recuperato tutti gli apparecchi vicino ad un cassonetto, dove i ladri, con ogni probabilità resisi conto di essere pedinati telematicamente, avevano abbandonato tutta la refurtiva.