Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I candidati sindaci di Indipendenza Veneta si sono recati alla Commissione Europea

CONSEGNATE A BRUXELLES LE 30 MILA FIRME PER L'INDIPENDENZA

Alessia Bellon: "Con noi è come se fossero presenti tutti i veneti"


BRUXELLES - La delegazione guidata dai candidati sindaci di Indipendenza Veneta ha consegnato a Bruxelles, presso la Commissione Europea, oltre 30.000 firme di cittadini veneti che chiedono all’Unione Europea di garantire il monitoraggio internazionale del prossimo referendum per l’indipendenza veneta. Il referendum sarà indetto a seguito dell’approvazione della delibera referendaria che sarà sottoscritta da altre migliaia di cittadini veneti il prossimo 16 febbraio a Venezia, in occasione della massiccia chiamata per l’indipendenza. Alessia Bellon, il candidato sindaco di Treviso di Indipendenza Veneta ha dichiarato: “E' per me una grande un onore portare la voce dei Veneti in Commissione Europea. Con noi è come fossero presenti tutti i 30.000 cittadini veneti. Ora per completare l’opera dobbiamo essere presenti in migliaia il prossimo 16 febbraio a Venezia per firmare tutti assieme la delibera referendaria, perché è evidente che serve la volontà dei cittadini veneti per ottenere la nostra completa indipendenza”. La cronaca della giornata di Bruxelles sarà descritta nei particolari venerdì mattina a Vicenza alle ore 11, presso il Caffè Garibaldi in piazza dei Signori, dove si terrà la conferenza stampa di presentazione del prossimo candidato sindaco del capoluogo berico. Il segretario di Indipendenza Veneta Lodovico Pizzati, ha commentato: “Il processo democratico e pacifico di Indipendenza Veneta oggi ha segnato una tappa fondamentale, che concretizza un’azione straordinaria del nostro movimento e un atto di profonda democrazia diretta di oltre 30.000 nostri concittadini. Ieri abbiamo tutti appreso che cresce enormemente la voglia di indipendenza veneta. Oggi dobbiamo aumentare la nostra pressione nei confronti degli attuali rappresentanti istituzionali in regione Veneto affinché questa volontà divenga in pochi mesi un’espressione concreta di sovranità, con l’indizione del referendum di indipendenza veneta con monitoraggio internazionale.”