Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Santa Lucia di Piave, l'impiegata è stata incastrata da una telecamera nascosta

FURTI A CASA DELL'AMICA, 36ENNE ARRESTATA

Fingeva di andare in bagno, andava in camera da letto a rubare denaro


SANTA LUCIA DI PIAVE - Una donna di 36 anni, impiegata e residente a Santa Lucia di Piave e madre di due figli, è stata arrestata nella giornata di giovedì dai carabinieri della stazione di Susegana. La 36enne, ora ai domiciliari e senza nessun precedente penale, avrebbe messo a segno, in più occasioni, vari furti di denaro all'interno dell'abitazione di un'amica che spesso andava a visitare. La sua tecnica era sempre la stessa: chiedeva di andare in bagno, raggiungeva la stanza da letto e da un cassetto di un comodino prelevava i soldi. Gli ammanchi di denaro, circa 4mila euro in tutto, hanno insospettito marito e moglie che hanno denunciato il fatto ai carabinieri: inizialmente i coniugi si erano accusati l'un l'altro dei furti ma i sospetti, man mano che la situazione diveniva più chiara, si sono spostati sull'amica 36enne. I militari sono arrivati alla soluzione del caso grazie ad una telecamera nascosta che era stata appositamente installata in camera da letto. Dopo due tentativi di furto andati a vuoto la 36enne è stata immortalata dalle telecamere mentre prelevava 500 euro e li infilava negli slip. L'immediato intervento dei carabinieri ha portato all'arresto della ladra che è scoppiata in lacrime. Non avrebbe rubato, sostengono gli investigatori, per necessità o perché cleptomane ma per arrotondare il bilancio famigliare.