Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sondaggio Confcommercio: ma un 10% rileva un aumento sensibile

AVVIO DEI SALDI AL RIBASSO NEI NEGOZI TREVIGIANI

Per il 65% dei commercianti, vendite in calo nei primi due weekend


TREVISO - (mz) Per oltre sei commercianti trevigiani su dieci, l'avvio dei saldi invernali 2013 è stato sottotono. Secondo un sondaggio realizzato dalla Confcommercio di Treviso, il 72% dei negozianti ha registrato vendite in calo nel primo week end di ribassi, rispetto alle corrispondenti svendite di fine stagione dell'anno scorso. Nel secondo fine settimana, la percentuale di “delusi” scende al 58%. Un 5% di operatori lamenta un calo pesante del fatturato, di quasi un terzo. Di contro coloro che rilevano un incremento passano dal 27,7 al 41,6% nei due fine settimana di saldo. E c'è anche una quota di commercianti (dall'8 al 16% del campione) che può gioire per vendite in aumento “sensibile”, dal 6 al 10% in più, rispetto ad un anno fa. Lo scontrino medio “trevigiano” passa da 115 euro (nel sabato e domenica di apertura, 5 e 6 gennaio) a 105 euro (nel weekend scorso) e riguarda soprattutto maglieria, felpe, giacconi e piumini, mentre il dato nazionale di Federmoda parla di uno “scontrino medio 2013” di 102 euro, più basso rispetto a quello del 2012, attestatosi intorno ai 121 euro. “Nell’insieme”- commenta il presidente di Confcommercio Treviso Guido Pomini- “appare, da una parte, un panorama prevedibile ed in linea con l’andamento dei consumi del 2012, dall’altra una certezza, cioè che i saldi stagionali non sono più in grado di ripagare gli effetti negativi di una stagione magra ed austera, drenata da tasse, sacrifici e timori”.