Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Maserada, telefono consegnato come premio per aver lavorato in un locale

I-PHONE REGALATO METTE NEI GUAI PIZZAIOLO 20ENNE: DENUNCIATO

Cellulare risultava rubato a Trieste, indagine della squadra mobile


MASERADA - Due telefoni I-phone rubati, uno a Roma ed un secondo a Trieste, rintracciati e recuperati dalla squadra mobile della Questura di Treviso che attraverso il codice Imei dei cellulari ha potuto denunciare per ricettazione due giovani residenti in provincia di Treviso. Un telefonino che risultava rubato nella capitale, sparito durante un furto in casa, era utilizzato da un romeno di 26 anni, residente a Cimadolmo. Lo straniero ha raccontato di averlo acquistato in Romania al costo di 70 euro. Più particolare la vicenda che ha portato la polizia a denunciare un 20enne di Maserada, pizzaiolo, sorpreso con un telefonino che era stato rubato a Trieste. Il ragazzo era entrato in possesso dello smartphone nel corso dell'inaugurazione di una pizzeria nel capoluogo friulano. I gestori del locale, alle prese con un'affluenza massiccia di clienti, chiesero al pizzaiolo 20enne di dar loro una mano. Per ricompensarlo di quella gentilezza un uomo tra i presenti, non il gestore della pizzeria, ha donato al ragazzo l'I-phone. Solo qualche tempo dopo il giovane scoprirà che quel dono era solo una trappola per liberarsi di un telefonino inutilizzabile perché rubato.