Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'organismo di previdenza raggiunge i 46mila iscritti

OBBLIGAZIONI DELLE BANCHE IN CAMBIO DI PRESTITI ALLE AZIENDE

Dal fondo pensione Solidarietà Veneto destina 30 milioni per il territorio


TREVISO - Reinvestire sul territorio. Con questo obiettivo Solidarietà Veneto, uno dei principali fondi di previdenza complementare della regione, metterà a disposizione una trentina di milioni di euro, il 5% circa del proprio patrimonio: verranno acquistate obbligazioni di banche locali, come Veneto Banca e Popolare di Vicenza, con l'impegno di utilizzare questi capitali per incrementare i finanziamenti alle imprese venete. In una seconda fase, sarà lo stesso fondo pensione a sostenere in prima persona le aziende tramite mini-bot o cambiali finanziarie. Come spiega il vicepresidente di Solidarietà Veneto, Alessandro Molinari. Fondato nel 1990 nell'ambito del sindacato degli edili della Cisl, a Solidarietà Veneto oggi aderiscono anche Confindustria, le associazioni di categoria dell'artigianato e la Uil: possono iscriversi tutti i lavoratori dipendenti dell'industria e dell'artigianato, ma anche i co.co.co e gli interinali. In totale il fondo ha raggiunto i 46mila iscritti, di cui quasi il 30% dalla provincia di treviso. Il patrimonio ammonta a 605 milioni di euro: nel 2012 le varie linee hanno avuto un rendimento medio superiore al 6% con una punta del 10,14% per il comparto “Dinamico”, a fronte di una rivalutazione del Tfr inferiore al 3%. Nell'arco dei dieci anni, dal 2003 ad oggi, il risultato delle varie tipologie oscilla dal 39 al 42% di rendimento.

Una delle questioni più urgenti, però, resta convincere i giovani ad aderire. Nonostante si comincino a registrare iscrizioni di figli da parte dei genitori (il “baby” è Matteo, un anno), l'età media dei partecipanti è di 42 anni. Una tendenza che, in futuro, può rivelarsi problematica. Lo ribadisce la presidente Vanna Giattin.