Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Non si placano le polemiche per le nomine: "Un inciucio"

FAMILIARI E VOLONTARI IN RIVOLTA: "CALDATO SI DIMETTA DALL'ISRAA"

"Avrà tutti contro: sarebbe più dignitoso lasciare"


TREVISO - Familiari e volontari in rivolta. I rappresentanti degli anziani ospiti e delle associazioni che operano nelle case di riposo di Treviso sono sul piede di guerra per il cambio al vertice dell'Israa e continuano a contestare la nomina di Luigi Caldato. Le componenti si erano schierate apertamente per una riconferma di Fausto Favaro, dando vita anche ad una manifestazione davanti alla Provincia: ora criticano con forza quello che definiscono “un inciucio” e chiedono le dimissioni del neo presidente. Mario Giolo, presidente dell'associazione Natale Mazzolà, i cui volontari hanno promosso attività per oltre 10mila ore all'interno dei vari istituti, ribadisce che, dato il nuovo, l'organizzazione tornerà a fare da controparte alla dirigenza dell'Israa.