Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Monigo, sotto una fitta pioggia, la sfida termina 17-14 per i Leoni

HEINEKEN CUP: IL BENETTON BATTE GLI OSPREYS ALL'ULTIMO SECONDO

I gallesi, avanti 14-3, crollano con le mete di Zanni e di Pratichetti


MONIGO – All'ultimo respiro il Benetton segna la meta decisiva con Pratichetti e batte gli Ospreys 17-14 nell'ultima giornata di Heineken Cup. La partita si apre con una brutta notizia per i Leoni, costretti a rinunciare a poche ore dal calcio d'inizio al record man e capitano Antonio Pavanello, a causa dell'acutizzarsi di un infortunio patito in settimana. Il suo posto in campo e come capitano viene preso da Valerio Bernabò, tra i migliori a Tolosa, mentre in panchina si accomoda Corniel Van Zyl. L'inizio dei padroni di casa è comunque veemente, con una buona azione sull'asse Edoardo Gori-Giulio Toniolatti, che porta in seguito ad un calcio di punizione realizzato da Kris Burton. Anche la replica gallese arriva al piede, con il pareggio di Biggar, miglior marcatore di coppa del team di Swansea. Lo stesso numero 10 approfitta di alcuni falli di troppo degli azzurri (maglia di coppa come di consueto) per superare quota 300 punti in Heineken Cup per il 3-6 parziale, risultato con cui si conclude, tra fango e pioggia la prima frazione.

La ripresa vede gli Ospreys attaccare subito con un buono spunto di Fotuali'i che però non riesce a segnare la prima meta dei suoi. Gli uomini di Tandy restano comunque in attacco e sfruttano un vantaggio per fuorigioco con un drop del solito Biggar. L'azione più bella e pericolosa la crea al 19' un giocatore che alla vigilia non era nemmeno in formazione: l'ala John, subentrato all'ultimo a Walker, alle prese con un problema fisico. Il trequarti impegna un paio di avversari e serve Fotuali'i, che a sua volta ricicla per Isaacs, il quale sfugge al placcaggio di Luke McLean e si tuffa in meta. A 9' dalla fine un bel maul avanzante del Benetton sembra portare in meta Francesco Minto, ma non c'è l'evidenza e l'occasione sfuma. Dalle mischie successive, tuttavia, il Benetton trova la meta. Prima esce Dean Budd, che però non arriva, dove invece riesce Alessandro Zanni. Kris Burton trasforma e si entra negli ultimi minuti sotto di soli 4 punti. I Leoni sono tali fino alla fine. Grande cuore sino all'ultimo istante. Giulio Toniolatti trova il varco giusto, Fabio Semenzato e Francesco Minto lo sostengono. Alla fine, arriva a schiacciare in meta Andrea Pratichetti. Splendido sorpasso e con la trasformazione di Kris Burton, l'incontro termina sul 17-14.

 

MARCATORI: pt 4' Burton p.; 9' e 15' Biggar p.; st 8' Biggar drop; 19' Isaacs meta; 35' Zanni meta tr. Burton; 40' Pratichetti meta tr. Burton.

BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia (st 20' Semenzato), Benvenuti (st 20' Pratichetti), Sgarbi, Toniolatti; Burton, Gori; Barbieri (st 8' Budd), Zanni, Derbyshire (st 25' Fuser); Bernabò, Minto; Cittadini (st 36' Fernandez-Rouyet), Maistri (st 8' Ceccato), Rizzo (st 8' De Marchi). A disp.: Van Zyl. All. Smith.

OSPREYS: Fussell; Grabham, Isaacs, Bishop, John; Biggar, Fotuali'i; Bearman, Lewis, Thomas; King, Peers (st 36' Stowers); A. Jones (st 36' Johnstone), Baldwin, D. Jones (st 23' Bevington). A disp.: Dwyer, Gough, Webb, Morgan, Spratt. All. Tandy.

ARBITRO: Garner della Federazione Inglese.

NOTE: pt 3-6; spettatori: 2300 circa; Heineken Man of the Match: Francesco Minto (Benetton Treviso); calciatori: Benetton Treviso 3/3 (Burton 3/3), Ospreys 2/3 (Biggar 2/3); punti in classifica: Benetton Treviso 4, Ospreys 1.





Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
19/01/2013 - A Monigo Treviso vuole salutare
la Heineken con una vittoria