Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Inutili i tentativi di salvare la vita a Luciano Mazzier, 51enne di Calalzo

VALANGA A VIGO DI CADORE: TRE SCIATORI TRAVOLTI, UNO E' MORTO

Due feriti, uno in gravi condizioni, trasportati, all'ospedale di Belluno


VIGO DI CADORE – (gp) Un morto e due feriti. Questo il pesante bilancio di una valanga che ha travolto quattro sciatori a Vigo di Cadore, in provincia di Belluno, a nord di Casera Razzo. Partiti in quattro per un’escursione con le pelli, tre uomini e una donna sono risaliti lungo le piste da Casera Razzo e hanno poi deciso di scendere tra gli alberi sotto Sella Ciampigotto. Non appena però due di loro sono entrati in un canalino che dovevano attraversare si è staccata la valanga che li ha travolti. Per Luciano Mazzier, 51ennedi Calalzo di Cadore, non c’è stato nulla da fare: è morto in seguito ai traumi riportati. L’amico, R.M., 57 anni di Vigo di Cadore, aiutato subito ad uscire dalla neve dalla coppia rimasta più indietro, ha invece riportato gravi traumi e la frattura di una gamba. Sul posto, a circa 1.700 metri di quota, il Soccorso alpino del Centro Cadore, impegnato non distante con il servizio piste e allertato dall’uomo rimasto illeso, e un’auto medica con a bordo medico rianimatore, tecnico del Soccorso alpino e unità cinofila di turno a Pieve di Cadore, vista l’impossibilità per l’elicottero di decollare a causa delle pessime condizioni di tempo. L’infortunato, portato con un toboga dai soccorritori alla strada, è stato poi condotto all’ospedale di Belluno. Constatato il decesso dello sciatore e ottenuto dalla magistratura il nulla osta per la rimozione, la salma è stata imbarellata e trasportata a valle con il toboga, per essere poi accompagnata alla cella mortuaria. Presente anche il Soccorso alpino di Pieve di Cadore, vigili del fuoco, Forestale e Finanza. Grandi problemi nella comunicazione, per l’assenza di copertura telefonica nel luogo dell’incidente. La valanga aveva un fronte di 20-30 metri ed è scesa nel canale per un centinaio di metri.